Chi siamo

 

Pereira si occupa della produzione di documentari, reportage e materiale audiovisuale su tematiche inerenti alle finalità dell’Associazione.
Si occupa inoltre della realizzazione di progetti ed attività di informazione e sensibilizzazione sul territorio italiano, con particolare riguardo agli Istituti Scolastici Superiori ed Inferiori.
L’Associazione Pereira muove dai valori universali della solidarietà, della pace e della multiculturalità.
Ha come fine la libera circolazione del pensiero tramite la quale crede sia possibile il cambiamento sociale e la liberazione individuale.
Promuove un’informazione libera e indipendente su tutto il territorio italiano, in particolare in riferimento alle giovani generazioni.
Sostiene qualsiasi attività o iniziativa che diffonda la cultura della cooperazione e del reciproco rispetto.
Sviluppa, tramite collaborazioni con altri enti, istituzioni o associazioni, in Italia o all’estero, iniziative-progetti- programmi tesi a promuovere e sviluppare i principi della libera informazione, della solidarietà e della partecipazione democratica alla vita sociale.

Principali attività.pdf
Atto Costitutivo Pereira.pdf
Statuto Pereira.pdf

Matteo Pasi

 

Matteo Pasi

Nato a Cotignola (RA) il 12/07/1978, dopo la laurea in Scienze Politiche all’Università di Bologna, si specializza prima in Relazioni Internazionali al Dipartimento di Studi Internazionali di Padova e poi in Sviluppo e Cooperazione Internazionale all’Istituto per gli Studi di Politica Internazionale (ISPI) di Milano e al Consorzio Forma Futuro di Parma. Collabora per anni alle attività dell’O.N.G. Un Ponte Per di Roma, in particolare nella gestione e nella realizzazione di progetti di cooperazione internazionale in Medio Oriente ed iniziative di sensibilizzazione ed informazione nel territorio italiano (percorsi formativi nelle scuole, festival, fiere, rassegne cinematografiche, ecc) specialmente attraverso l’utilizzo ed il supporto di materiale audiovisuale…

Cv Matteo Pasi
Cv Associazione Pereira

Fabrizio Varesco

 

Fabrizio Varesco

Nato a Trento il 3/07/1954, con la Coop. Missione Impossibile cura e organizza, nel 1982, la manifestazione “Ladri di cinema”, e nel 1983 la manifestazione talk-show “È la stampa, bellezza!”, eventi entrambi promossi dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Roma. Dal 2004 per il Comune di Ravenna organizza la rassegna dedicata al documentario d’autore dal titolo “Per non morire di televisione”. Dal 2015 organizza laboratori cinematografici per le scuole medie inferiori sul tema del contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo in Italia, in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Giovanile del Comune di Ravenna e dal 2017 si attiva una collaborazione con l’Associazione Pereira in qualità di docente e formatore ai percorsi formativi e multidisciplinari sui temi della Legalità e della Cittadinanza del progetto “Liberi dalle mafie” in oltre cinquanta Istituti Comprensivi e Superiori del territorio di Ravenna, Bologna, Imola, Faenza e Bassa Romagna…

Cv Fabrizio Varesco

Alessandra Pellegri

 

Alessandra Pellegri

Nata a Ravenna il 19/05/1989, è laureata in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale e in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli Studi di Bologna. Dal 2018 è collaboratrice, socia e volontaria dell’Associazione Pereira nell’ambito di mansioni di segreteria e gestione logistica generale dei percorsi formativi su Legalità e Cittadinanza presso gli Istituti Comprensivi e Superiori dell’Emilia Romagna. Dal 2013 è Assistant Project Manager per l’organizzazione di eventi in collaborazione con le associazioni Ravenna Cinema e NuVo. Collabora negli anni alla realizzazione di eventi quali: Tout Court, Per non morire di televisione, Soundscreen Film Festival, Visioni Italiane (con la Cineteca di Bologna), Mosaico d’Europa Film Fest, ControCinema, Lezioni di Cinema, Shpeena DOX, NuVo OFF…

Cv Alessandra Pellegri