< Indietro

LIBERI DALLE MAFIE…TESTIMONI IN AULA A BOLOGNA E RAVENNA!

percorso formativo su mafie e corruzione per 900 studenti di 16 Istituti Superiori di Bologna e Ravenna, a.s. 2017/18

 

LIBERI DALLE MAFIE…TESTIMONI IN AULA A BOLOGNA E RAVENNA!

 
In foto: Paolo Bolognesi, Presidente dell’Associazione tra i familiari delle vittime del 2 agosto 1980, e Nino Di Matteo, Sostituto Procuratore Direzione Nazionale Antimafia, entrambi presenti come testimoni all’evento conclusivo tenutosi in data 22 maggio presso l’Istituto Belluzzi di Bologna, e rivolto a oltre 300 studenti che avevano seguito i precedenti laboratori formativi in aula contro mafie e corruzione (foto by Luca Di Giorgio)
 
Il principio fondante del progetto “Liberi dalle mafie” è che gli studenti e le giovani generazioni inizino un vero e proprio percorso che dalle scuole possa “riversarsi” al di fuori delle stesse, divenendo in questo modo soggetti attivi della Comunità ed “imprenditori” di se stessi e dei valori della cittadinanza.
 
Per questo motivo e con questo spirito è stato ideato un percorso educativo multidisciplinare fortemente coinvolgente in grado di unire sinergicamente:
 
a) lezioni frontali
 
b) uso mirato del web
 
c) comunicazione audio visuale
 
d) incontri diretti con testimoni quali familiari di vittime di mafia, vittime di racket, usura, gioco d’azzardo, testimoni di Giustizia, magistrati, giornalisti sotto scorta ed esperti in materia
 
 
L’obiettivo delle attività è sviluppare all’interno delle scuole coinvolte un percorso formativo che, partendo dalla contestualizzazione del fenomeno mafioso, fornisca gli strumenti necessari per far luce su una realtà tanto complessa quanto delicata quale appunto quella delle mafie in Italia, gettando al contempo le basi per una futura e più stretta collaborazione fra il mondo scolastico, quello associativo e quello istituzionale nei territori target del progetto.
 
Progetto promosso e realizzato dall’Associazione Pereira
 
 
Con il contributo di:
Fondazione Del Monte di Bologna e Ravenna
Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna
Credito cooperativo ravennate e imolese
 
Con il patrocinio di:
Comune di Bologna – Sindaco
Comune di Ravenna – Assessorato Pubblica Istruzione e Infanzia
 
Con la collaborazione di:
Confesercenti
Sos Impresa
Libera
Addiopizzo
Ass. Paolo Pedrelli

< Indietro